Lidl nel 2012 vuole aprire 66 pdv in Romania

Retail

Il finanziamento riconosciuto dalla International Finance Corporation (IFC), il ramo investimenti privati ​​della Banca Mondiale, è di 50 milioni di euro. Grazie ad esso Lidl dispone della somma necessaria per sostenere l'annunciato ampliamento in Romania della catena di discount con il target delle città con meno di 50mila abitanti. In queste zone, infatti, il potere d'acquisto dei consumatori è inferiore a quelle delle grandi città, e quindi la politica di pricing di Lidl è più attrattiva.

La conferma viene dal sales manager Alin Trnobranschy di Lidl Romania che all'agenzia di stampa Mediafax avrebbe dichiarato: "Vogliamo raggiungere circa 200 pdv quest'anno in Romania. Ogni unità dovrà avere una superficie compresa tra 900 e 1.200 metri quadrati, mentre l'investimento, escluso il terreno, supera il milione di euro".
Lidl fa parte del gruppo Lidl & Schwartz, che in Romania possiede anche i negozi Kaufland, e attualmente ha oltre 2.000 dipendenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome