Modernità nella colazione proposta da Russell Hobbs

È con la nuova linea Elegance, dal toaster al bollitore, che Russell Hobbs sceglie di dare ancora un tocco di classe alla cucina, grazie ai dettagli in acciaio e vetro dei rivestimenti e un gusto al contempo classico e moderno. Marchio specializzato nella vendita di piccoli elettrodomestici casalinghi, Russell Hobbs nasce in Gran Bretagna nel 1952 e ha cominciato a farsi strada nel mercato italiano a partire dal 2012.
“Il brand si conferma in forte crescita soprattutto nel segmento Food Preparation, Breakfast e Cooking” afferma Vieri Pecori Giraldi, direttore marketing RRH Italia Srl, parlando dalla sede di Basiglio (Mi) che conta 25 dipendenti e un fatturato di circa 27 milioni di euro. La collezione dedicata al breakfast Russell Hobbs Elegance strizza l’occhio al moderno, conferendo allo stesso tempo alla cucina uno stile. I dettagli preziosi e i materiali utilizzati (come l’acciaio e il vetro del rivestimento), permettono di esporre i modelli Elegance in qualsiasi ambiente. “Sappiamo che a volte la vita può essere piuttosto occupata, ed è per questo che abbiamo creato una gamma non solo bella, ma di ausilio a semplificare le piccole faccende quotidiane”. I prodotti della collezione sono disponibili presso i negozi specializzati e di liste nozze. La strategia (e obiettivo) è la medesima in tutti i canali: offrire tecnologia con un rapporto qualità-prezzo ottimale. “Pensiamo che il piccolo elettrodomestico, con particolare riferimento alle categorie da noi coperte, debba infatti essere un piccolo lusso alla portata di tutti”.
Quanto a ciò che bolle in pentola in termini di novità e innovazioni in programma, nonché su tendenze di mercato e attese per questo anno, il manager RRH conlude: “Stiamo lavorando al fine di implementare nei migliori negozi di elettronica di consumo isole/spazi dedicati, volti a valorizzare la valenza dell’offerta Russell Hobbs. Quanto in generale al mercato, sta performando bene: gli ultimi dati sembrano indicare una buona crescita dei ricavi in termini generali per il settore dei Technical Consumer Goods. È presumibile che questo positivo andamento proseguirà per tutto il primo semestre. Food preparation e cura della persona sono settori che certamente hanno supportato questo trend. Finché il ped continuerà a rispondere a bisogni specifici dell’utenza finale con soluzioni semplici, ma efficaci, credo che il mercato continuerà a riscuotere un discreto successo di vendita”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome