Mortadella Bologna igp cresce nel normal trade

Segno positivo per la Mortadella Bologna Igp che ha chiuso il 2020 con una produzione di oltre 37,6 milioni di kg (+1,1% rispetto al 2019). I dati di produzione e di vendita sono stati resi noti grazie al programma di Enjoy the authentic Joy, il progetto promozionale e informativo che unisce tre consorzi agroalimentari per la tutela dei salumi dop e igp, cofinanziato dall’Unione Europea e rivolto al mercato italiano e belga.

Il mercato interno ha trainato la crescita mentre quello esterno è rimasto penalizzato dalle limitazioni dei trasporti e dalle parziali chiusure delle frontiere legate alla pandemia.

Il normal trade è stato il canale più performante con un +18% rispetto al 2019 (elaborazioni Consorzio su dati IFCQ), segue distribuzione organizzata con un incremento del +6,1% delle vendite di Mortadella Bologna (dati Iri). Il banco taglio nei supermercati e ipermercati ha registrato un aumento del 2,8%.

Crediamo che il maggior tempo passato a casa, dovuto al lockdown e allo smartworking, abbia fatto crescere nel consumatore la voglia di vivere al meglio il tempo da condividere con la propria famiglia, portandolo così ad orientare le scelte di consumo verso prodotti di qualità, tutelati e garantiti come la Mortadella Bologna igp -dichiara Corradino Marconi, presidente del Consorzio italiano tutela Mortadella Bologna-. E a tal proposito, riteniamo che l’impegno costante del Consorzio, con le sue attività di promozione in Italia, abbia contributo a tale crescita, diffondendo il valore dell’eccellenza della Mortadella Bologna nel consumatore italiano”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome