Pedon cresce e assume

Pedon produzione

Il Gruppo Pedon, azienda attiva in 45 Paesi nella lavorazione, confezionamento e distribuzione di cereali e legumi secchi con un fatturato 2015 pari a 100 milioni di euro, il 40% di export, e 600 collaboratori tra Italia, Egitto, Etiopia, Argentina e Cina, ha annunciato un programma di assunzioni e investimenti, e i risultati del primo semestre 2016: il fatturato è cresciuto del 7% come Gruppo, e del 25% per la divisione Retail.

Pedon lineeIl piano di assunzioni è partito nel 2015 con 94 nuovi elementi di cui 25 donne e 69 uomini per la sede di Molvena, che oggi conta 190 addetti. Nell'anno fiscale in corso Pedon conta di assumere altri 10 operatori di produzione e 18 risorse per gli uffici. Il personale aggiuntivo si inserisce nel più generale progetto di ammodernamento delle linee produttive nella sede di Molvena, della durata di 5 anni, che prevede nuovi impianti più efficienti e flessibili, il miglioramento della sicurezza e una gestione più efficace di logistica e operations.

Nuove assunzioni anche per le sedi estere, infatti tra 2015 e 2016 sono arrivati un plant manager,un Hr manager e un quality manager per lo stabilimento in Etiopia, un nuovo supervisor per la Cina e la nuova sede egiziana aperta a giugno 2015.

Il personale di Molvena inoltre sarà impegnato 7 giorni su 7, 98 persone su 3 turni da luglio ad agosto, per rispondere alle commesse internazionali. "Stiamo stringendo con le parti

Pedon Sperotto
Daniela Sperotto, Hr manager di Pedon Spa

sociali un accordo di secondo livello - ha affermato Daniela Sperotto, Hr manager di Pedon Spa -  che prevede un nuovo sistema premiante articolato su due regimi complementari di incentivazione economica e di welfare, con particolare vantaggio fiscale per i lavoratori grazie agli sgravi previsti dalla recente legge di Stabilità".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome