Primark, secondo store a Milano, al Fiordaliso

Il secondo store a Milano di circa 5.000 mq, il quinto a livello nazionale, in attesa di incrementare la rete, arrivando l’anno prossimo a Roma e, magari, continuare a crescere in centro città a Milano (in via Torino, impossibile al momento fare ipotesi su eventuali date): Primark apre il 4 di dicembre, all’interno del centro commerciale Fiordaliso di Rozzano (Mi), proprio a fianco dell’ipermercato Iper la grande i.

“Siamo molto contenti di inaugurare questo nuovo store Primark, in una location che ci consentirà di offrire ancor più amazing fashion at amazing prices, come recita il nostro slogan, per i nostri clienti a Milano e nelle zone limitrofe, un mercato che ci sta dando molte soddisfazioni a livello di risultati”, ha dichiarato Luca Ciuffreda, Area Manager di Primark, presentando il nuovo store.

 

Il formato

Si tratta di uno store in linea con la formula che ha reso l'insegna irlandese famosa nel mondo: una struttura leggermente più piccola della struttura di Arese (Mi), sviluppata su due piani.

Il piano terreno si apre sulle tendenze della moda femminile, mondo al quale è dedicato tutta superficie a livello terra. Particolare attenzione viene dedicata, a livello di spazio, al denim, uno dei business di punta dell’insegna in tutto il mondo (dove opera con 376 store in 12 Paesi), mentre, per quanto riguarda la comunicazione, il focus si concentra sul tema della sostenibilità, con cartelli su alcuni capi e pannelli a parete che sottolineano gli sforzi dell'insegna per lo sviluppo di cotone sostenibile.

 

Il percorso del primo piano si chiude sul mondo beauty, con la mdd Ps, cruelty free, bene evidenziata. Non mancano evidenziazioni di prodotti in licencing. Del resto, le collaborazioni con altri partner sono un elemento distintivo forte: qui (come negli altri store del gruppo), sono presenti corner dedicati a collezioni Disney (Frozen e Topolino, ad esempio), Harry Potter, con un'esposizione al centro,  Warner Bros e Red (al secondo piano), un’associazione che combatte l’Aids. "Per noi sono partnership importanti -spiega Ciuffrida-: infatti nel nostro negozio più grandi, a Birmingham, abbiamo di recente aperto, per la prima volta, un caffè Disney, al momento in test.

Il primo piano, invece, è dedicato all’uomo, anche con proposte meno casual e anche un piccolo espositore per il trattamento del vino e della barba, ai bambini -da 0 e 14 anni-, e dalla casa; un piccolo spazio, inoltre, è dedicato all'elettronica di consumo di servizio (cuffie, cavi, power bank, ecc).

 

Le casse (in totale 39) sono suddivise su entrambi i piani, così come i 52 camerini (36 al piano terra). Lo store è dotato di wifi, di spazi relax e offre la possibilità di ricaricare i cellulari.

eCommerce

"Non è nei nostri piani -ha spiegato Ciuffrida- e non pensiamo sia una formula adatta al nostro business model, anche se crediamo molto nei social, visto che abbiamo, nei vari media, a livello mondiale, circa due milioni di follower".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome