Per celebrare i tre anni del marchio di Seattle in Italia, Percassi, partner licenziatario unico per l’Italia, ha annunciato un piano di investimenti per aprire 26 nuovi Starbucks entro la fine del 2023. Proprio a settembre 2021 Starbucks ha inaugurato la sua presenza milanese e italiana contrassegnata dall'apertura, nel settembre 2018, in Piazza Cordusio a Milano, di una delle 6 Starbucks Reserve Roastery nel mondo.

Il nuovo piano di investimenti creerà fino a 300 nuovi posti di lavoro in due anni, riaffermando l'impegno a lungo termine dell'azienda per una crescita continua in tutta Italia. In collaborazione con Starbucks, Percassi aprirà entro la fine del 2021 tre dei suoi nuovi locali, due in Lombardia e un secondo negozio a Torino. Altre 11 aperture sono previste nel 2022, con ulteriori 12 nel 2023. I nuovi negozi saranno situati in posizioni privilegiate in tutto il Centro e Nord Italia, con molta probabilità anche a Roma, su cui Starbucks punta da tempo, pur con tutti i dubbi e le difficoltà. Più giù di Firenze, dove ha aperto nel centro commerciale I Gigli, Starbucks non è ancora arrivata.

I nuovi store comprenderanno una serie di nuovi format, fondendo l'esperienza fisica del negozio con l'innovazione digitale, per permettere a Starbuck  di soddisfare le esigenze dei clienti ovunque si trovino durante la giornata e di iper-personalizzare la loro Starbucks Experience. Starbucks si impegna a utilizzare caffè proveniente da approvvigionamento etico in collaborazione con Conservation International. L'approccio etico all'acquisto del caffè si fonda sul programma C.A.F.E. (Coffee and Farmer Equity) Practices.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome