Wagamama, marchio della ristorazione asiatica di origine inglese e sviluppato in Italia dalla joint venture Chef Express-Percassi, debutta a Roma, al Parco Commerciale Da Vinci di Fiumicino. Il ristorante specializzato nella cucina pan-asiatica si estende su 410 mq, 95 dei quali adibiti a dehors, e offre 210 posti a sedere (di cui 90 esterni). Nel locale lavorano 25 dipendenti.

In un ambiente caratterizzato da un misto di materiali caldi (legni e marmi), con cucina centrale a vista, vengono servite i piatti ispirati alla tradizione giapponese. Oltre 40 le portate tra cui scegliere, preparate al momento, compresi i menù dedicati ai bambini. Fra i piatti tipici della catena, il pollo al katsu curry, il riso e l’insalata. Ampio spazio al tradizionale donburi, riso cotto al vapore e poi saltato in padella con pollo, manzo o gamberetti e verdure miste, al teppanyaki (noodles saltati alla piastra con carne, pesce o verdure), ai ramen, cioè zuppe di noodles con carne o verdure servite nelle tipiche ciotole, fino ai gyozas, i tipici ravioli giapponesi. Per accompagnamento o spuntini, ampia selezione di centrifughe. Oltre alla consumazione in loco, il nuovo ristorante prevede servizio di asporto (take-away).

Nata a Londra nel 1992 -inaugurò il primo ristorante a Londra, quartiere Bloomsbury-  wagamama si sviluppa in Italia grazie a C&P, la joint venture tra Chef Express e Percassi. Con l’apertura romana salgono a 6 le sedi italiane, due nel centro di Milano, una nell’aeroporto di Malpensa, una nell’Orio Center di Bergamo, una nel Serravalle Designer Outlet - che vanno ad aggiungersi ai 215 ristoranti distribuiti in 22 paesi in tutto il mondo.

“Con quest’apertura inauguriamo finalmente l’ingresso di wagamama nel centro Italia -commenta Cristian Biasoni, Ad di C&P-. Un arrivo atteso dai molti che già conoscono il brand grazie alla sua presenza internazionale e che siamo certi conquisterà anche chi non ha ancora avuto modo di provare queste specialità in grado di soddisfare trasversalmente i gusti di tutte le fasce di età. La scelta di questa location, la più grande tra i parchi commerciali in Italia, e la sua posizione strategica vicino alla Capitale e all’Aeroporto di Leonardo da Vinci, conferma poi la direzione dell’azienda verso l’espansione di un brand in cui crediamo fortemente e di cui prevediamo numerose nuove aperture nei prossimi anni”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome