Seconda edizione di Conad Jazz Contest

Retail

La 2° edizione di Conad Jazz Contest, che arriva dopo gli ottimi risultati della prima edizione, con 280 artisti coinvolti, 200 brani inediti presentati, nonché il patrocinio di Regione Umbria, Provincia di Perugia e Comune di Perugia- promuove i giovani musicisti italiani under 35, solisti o gruppi, che propongano progetti nell’ambito di un repertorio jazzistico di vari generi e stili, senza escludere contaminazioni.

Pugliese è sostenitore in prima persona
"La scelta di proseguire con la 2° edizione del concorso -spiega Francesco Pugliese, direttore generale Conad e sostenitore in prima persona dell’iniziativa- affonda le radici nella nostra visione d’impresa, che guarda ai giovani come risorsa fondamentale per lo sviluppo non solo economico, ma anche culturale e artistico del nostro Paese. L’iniziativa si inserisce peraltro nell’ambito del nostro ormai consolidato impegno a favore di Umbria Jazz, che ci vede partner attivi nella valorizzazione del Festival, a fianco dei promotori e delle istituzioni del territorio".

Età di partecipazione portata a 35 anni
Oltre all’innalzamento dell’età di partecipazione a 35 anni e al rafforzamento del lato social del concorso -con l’apertura della pagina Facebook dedicata e la possibilità di una maggior condivisione dei contenuti da parte dei concorrenti- la novità principale della seconda edizione riguarda l’individuazione dei vincitori. I 9 finalisti saranno infatti selezionati grazie all’azione congiunta di due giurie: una giuria tecnica formata dalla Perugia Jazz Orchestra di Mario Raja, che sceglierà 8 dei 9 finalisti, e una giuria popolare composta dalla community online, che potrà esprimere il proprio voto sui brani presentati, portando così all’individuazione dell’ultimo finalista.

Presidente della giuria Renzo Arbore
I 9 talenti così selezionati si aggiudicheranno l’opportunità di esibirsi nel corso dell’edizione 2013 di Umbria Jazz (Perugia, 5-14 luglio) secondo la classifica stilata da una giuria artistica presieduta da Renzo Arbore e composta da musicisti ed esperti – Marco Molendini, critico musicale e giornalista de Il Messaggero, Luca Conti, direttore del mensile Musica Jazz, Donatella Miliani, giornalista de La Nazione Umbria, Giovanni Guidi, pianista – che valuterà non solo l’originalità del progetto, ma anche la qualità tecnica e artistica dell’esecuzione. Il 1° classificato sarà proclamato nel corso della serata conclusiva del Festival e sarà inserito nella lineup di Umbria Jazz Winter 21 (Orvieto, 28 dicembre 2013 – 1 gennaio 2014).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here