Tatò Paride entra in Sigma

Retail

La voglia e la determinazione di crescere di Sigma viene confermata dall'ingresso nel Gruppo di un nuovo socio: Tatò Paride Spa (Interdis), dinamica impresa distributiva con sede a Barletta (BT), notizia di cui da tempo si attendeva la conferma.

Per Sigma si tratta di un'operazione importante, non solo per il forte presidio di Puglia e Basilicata che il retailer barlettano ha saputo conquistare nella sua ultratrentennale attività, ma anche come ulteriore tassello di una strategia di rafforzamento nelle aree più dinamiche  dell'Italia meridionale, in aggiunta all'acquisizione di Multicedi (a giugno).

Come l'impresa campana, anche Tatò diventerà socio operativo di Sigma dal prossimo 1 gennaio 2012.

La rete Tatò Paride

Fondata nel 1896 da Bartolomeo Tatò e arrivata oggi alla terza generazione, Tatò Paride è attiva con una rete composta da 153 pdv tra superstore, supermercati e superertte a insegna Sidis, (insegna che sarà sostituita); di questi store, 147 sono in Puglia e 6 in Basilicata, per una superficie di oltre 81mila mq. A questa rete si aggiungono 6 cash&carry (21.400 mq di superficie complessiva), 90 pdv Alter Discount (38.500 mq di superficie complessiva) e un centro distributivo automatizzato (34.400 mq di superficie totale), che opera con tutte le insegne l'assortimento.

I numeri e gli obiettivi
Nel 2010, Tatò Paride ha sviluppato un fatturato di circa 500 milioni di euro, con 1.925 dipendenti; nel 2011, sta registrando un +11% sulle vendite, una percentuale di crescita che l'azienda stima di confermare anche nel 2012 puntando su una migliore organizzazione, una maggiore competitività e una puntuale assistenza al cliente.
“Entriamo con entusiasmo in Sigma -sottolinea Bartolomeo Tatò, dallo scorso anno Amministratore Unico della Tatàò Paride-, una realtà dinamica che ha affrontato questi anni difficili per la nostra economia con grande slancio e progetti giusti per crescere, sostenuti da quei valori di dedizione, innovazione e passione per la qualità e il servizio, che condividiamo in pieno da sempre”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here