Conad Nord Ovest: gli obiettivi per la crescita esposti ai fornitori

Il futuro di Conad Nord Ovest, la cooperativa nata dalla fusione tra Conad del Tirreno e Nordiconad, si basa su attività strategiche mirate ad aumentarne la competitività e l’efficienza. Nei piani del gruppo c’è la crescita della marca del distributore e di tanti piccoli e medi produttori locali oltre che la valorizzazione della filiera agroalimentare.

Questo obiettivi sono stati esposti ai fornitori ai quali la cooperativa ha sottolineato l’importanza dello sviluppo di nuove sinergie commerciali, anche a seguito dell’operazione Auchan.

Sono attualmente 1.651 le aziende fornitrici nelle regioni in cui opera la cooperativa (Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Emilia-Romagna nelle province di Modena, Bologna e Ferrara, Toscana, Sardegna e Lazio nelle province di Roma e Viterbo), che conta 220 mila mq di magazzini e 200 milioni di colli distribuiti all’anno.

L’amministratore delegato di Conad Nord Ovest, Ugo Baldi, sottolinea: “Rinnoviamo l’impegno ad essere protagonisti e leader sul mercato per qualità, per quantità, innovazione

Convention fornitori CONAD NORD OVEST ph.© ELISABETTA BARACCHI
Convention fornitori CONAD NORD OVEST ph.© ELISABETTA BARACCHI

e prezzo. È un percorso di squadra, di collaborazione e stimoli continui che vogliamo perseguire con maggiore determinazione con i nostri partner commerciali. Ci aspettiamo la condivisione degli obiettivi, spirito di partecipazione e voglia di sperimentare, nell’ottica della crescita e della sostenibilità. Una partnership per affrontare le sfide ancora più vicini ai territori e a chi li vive, per essere di sostegno alle economie locali e per valorizzare e contribuire al benessere delle comunità. L’operazione Auchan ci rafforza in questo percorso di crescita, ci consentirà di portare maggiori vantaggi ai clienti, crescere anche assieme ai nostri fornitori, ai quali mettiamo a disposizione una partnership attenta ed affidabile, da leader”.

Il direttore generale di business di Conad Nord Ovest, Alessandro Beretta, aggiunge: “I territori regionali italiani hanno saputo conservare tradizioni agroalimentari che si tramandano di generazione in generazione. Vogliamo che i banchi e gli scaffali dei punti di vendita di Conad Nord Ovest siano sempre più vetrine di ciò che di meglio offre l’Italia in campo alimentare e che Conad rende disponibili ai clienti, anche in un ampio assortimento di Dop e Igp, frutto di culture millenarie. Per noi è una scelta di campo che dà valore alla relazione con i clienti rendendo disponibili i prodotti della tradizione ad alta garanzia di qualità e per essere di valido supporto alle economie dei territori”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome