Coop Nord Ovest e Sardegna Più: accordo di master franchising

Incoop Argera

Cuore e progettualità per l'espansione in Sardegna. Su questi presupposti, legati a un'attenta analisi del territorio e alle sue specificità, non soltanto commerciali ma anche morfologiche, si avvia l'accordo di master franchising tra Coop Consorzio Nord Ovest, formato da Coop Liguria, Coop Lombardia e Novacoop, e Sardegna Più, centro distributivo che rifornisce 140 punti di vendita e conta un fatturato annuo di 105 milioni di euro, precedentemente legato a Pam.

La partnership è strategica, in termini di sviluppo, per entrambi: Coop potrà estendere la propria presenza su un territorio nel quale è stata presente solo in aree limitate, nell’oristanese con i negozi di Coop Allevatrici Sarde; Sardegna Più, dal canto suo, avrà il supporto di un'insegna forte e la possibilità di inserire nel proprio assortimento circa 1.200 prodotti a marchio Coop. Non ultimo, potrà usufruire dei servizi commerciali verso i fornitori e il mercato che Coop può offrire. A questi si affiancheranno i prodotti già commercializzati dal gruppo isolano con particolare attenzione alle specialità del territorio sardo.

Il piano di sviluppo

In una prima fase e in tempi piuttosto brevi, entro la fine di giugno, 35 strutture cambieranno insegna, saranno 50 entro luglio. “La nostra rete -spiega Simone Perra, Dg di Sardegna Più- è prevalentemente di prossimità. Per questo motivo lavoreremo sui format Coop e inCoop. Un team di esperti e professionisti del settore contribuirà a uniformare il layout e la struttura generale del punto di vendita all’immagine coordinata dei Supermercati DiSardegna Coop, in modo compatibile e armonioso con i desideri e gli auspici dell’affiliato. La struttura informatica rappresenta uno degli elementi portanti di Sardegna più, permettendoci di garantire agli affiliati tutto il supporto per la gestione tecnica del negozio nonché di tutti i dispositivi necessari all’attività di vendita e controllo”.

Marco Pedroni, presidente di Coop Italia, sottolinea: “Ci interessa potenziare l'espansione avvalendoci del supporto di partnership non occasionali ma di lungo periodo con realtà che possano sposare i nostri valori. Insieme dobbiamo capire e analizzare il miglior approccio al mercato e al consumatore”. Sulle potenzialità del format di prossimità insiste Luca Ghidotti, Dg del consorzio Coop Nord Ovest: “La prossimità si è rivelata strategica nel periodo di lockdown e continuerà ad esserlo anche in futuro”.

Questo accordo segue le già avviate esperienze di master franchising da Coop Alleanza 3.0 in Calabria e in Puglia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome