Findomestic: Lombardia un’isola quasi felice

Retail

Sfiora i diecimila euro la differenza di reddito medio disponibile pro capite tra Milano (27.806 euro) e la media nazionale (17.952 euro). La seconda provincia più ricca della Lombardia, e comunque l’unica, oltre a Milano, sopra quota 20.000 euro, è Sondrio, con 20.350 euro, che fa segnare un +1,1% sull’anno precedente. La media regionale è di 21.283 euro, in aumento dello 0,1% sul 2012. Sempre rispetto al 2012, cala del 3,2% la spesa complessiva in beni durevoli.

L'Osservatorio
Sono questi sono i principali risultati della ventesima edizione dell’Osservatorio di Findomestic Banca sul consumo di beni durevoli in Lombardia, presentato ieri a Milano.
Nel 2013 la spesa complessiva per beni durevoli (10.237 milioni)  ha riportato una flessione di 3,2 punti percentuali sull’anno precedente: si tratta di una contrazione inferiore a quella media nazionale, che si è attestata al -4,9%.

Il reddito "dignitoso"

Interessanti i dati sulle aspettative di reddito: i lombardi giudicano dignitoso un reddito di almeno 1.359 euro al mese per i single; di 1.876 euro per la coppia senza figli; di 1.995 euro per la coppia con figli. Sotto queste cifre si è costretti ad operare rinunce che incidono fortemente sullo stile e sulla qualità della vita.
L’83% degli intervistati ha cambiato il proprio stile di vita riducendo le spese per viaggi, vacanze, ristoranti, pizzerie, abbigliamento calzature, generi alimentari, divertimento, svaghi e tempo libero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here