Ikea aprirà a Verona

Retail

Su tempi, modalità e strategie, del progetto urbanistico e commerciale di Verona, ha fatto il punto il responsabile delle relazioni esterne di Ikea Italia, Valerio Di Bussolo.
Per quanto riguarda il progetto, il Comune di Verona ha dato l’ok alla parte edilizia, che vede la realizzazione di un centro vendita di 37mila metri quadrati e di un centro commerciale di 70mila metri quadrati.
Il progetto deve prima risolvere alcune beghe burocratiche (leggi intervista del Ceo del gruppo) , per poter avviare l'iter ufficiale.
In primis, il Comune dovrebbe fare un cambio d'uso dell'area ex Biasi, da industriale a commerciale. L'altro aspetto è che il gruppo svedese ha anche a bisogno della licenza commerciale da parte della Regione Veneto, poiché la superficie del polo commerciale supera i 10mila metri quadrati.

Cantiere aperto a inizio 2014, 1.750 posti di lavoro
Secondo Di Bussolo, in ogni caso, il cantiere potrebbe essere aperto all'inizio 2014 e il taglio del nastro potrebbe esserci all’inizio dell’anno successivo. Ikea ha stanziato 80 milioni di euro per il progetto di Verona, con acquisto terreno e realizzazione della struttura. In termini di fatturato si stima di un giro d'affari di 60-80 milioni di euro all'anno.
Il centro commerciale dovrebbe avere una ricaduta occupazionale pari a 1.300 posti di lavoro diretti, duecento indiretti mentre Ikea avrà bisogno di 250 dipendenti più una settantina di persone per l’indotto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome