Ikea sperimenta a Vienna il format green in centro città

L'insegna rimodula l'esperienza di acquisto proponendo un format in grado di rispondere alle mutate esigenze di acquisto dei consumatori. Ikea Austria ha realizzato e inaugurato il primo punto di vendita in pieno centro a Vienna, progettato dallo studio di architetti Querkraft. Lo store, che vi avevamo annunciato in questo articolo lo scorso anno, si sviluppa su sette livelli, prevede molto spazio verde con alberi e pensiline. Gli ultimi due piani sono stati occupati da una struttura alberghiera gestita dal gruppo Accor e da una terrazza aperta al pubblico. Questo punto di vendita promuove la mobilità senza auto ed è stato realizzato in un'area facilmente raggiungibile tramite mezzi pubblici, a piedi o in bici.

In questo store, Ikea ha adottato una strategia omnicanale proponendo possibilità di acquisto sia online che offline con consegna a domicilio nella stessa giornata. Ikea ha inoltre lanciato la nuova app dove poter consultare le linee di prodotti, creare wish list e procedere se si vuole all'acquisto online.

La strategia di sviluppo sostenibile di Ikea

Questo format si inserisce in un più ampio contesto che vede l'insegna impegnata a diversificare la propria offerta secondo le logiche del consumatore moderno e in linea con la filosofia di sostenibilità e rispetto per l'ambiente adottata. Ne sono un esempio lo store di seconda mano progettato in Svezia, come raccontato in questo articolo, o il primo hub circolare sperimentato in Italia. Rientrano in questa logica anche le scelte green che riguardano la logistica negli Stati Uniti d'America o la partnership in Italia con Too Good To Go.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome