L’espansione di Penny Market (Rewe)

Aggiornamento 6 ottobre 2021

Si consolida sul territorio italiano l'insegna Penny Market (Gruppo Rewe) che realizza nuove strutture in varie regioni della penisola. Liguria e Lombardia si confermano aree strategiche per l'insegna che conta oltre 391 punti di vendita sul territorio italiano e oltre 3.600 a livello internazionale.

2021

Ottobre

Più forte la presenza in Sicilia della catena che apre uno store a Palermo, in viale Campania 36/B, l'ottavo nel capoluogo siciliano. Il negozio, rispetto ai locali già attivi sull'Isola, presenta una novità: la gastronomia servita e la rosticceria calda con un'offerta focalizzata sulle specialità siciliane. Lo store ha una superficie di circa 700 mq, è situato in una palazzina direzionale, che ospita al proprio interno uffici di enti istituzionali regionali, nonché sedi di rappresentanza di istituti bancari.
L'assortimento, come da tradizione, comprende circa 2.000 referenze food e non food.
La sostenibilità è tra i suoi punti di forza grazie a soluzioni a basso impatto ambientale.
tonnellate.

Settembre

La catena si sviluppa in Lombardia con uno store a Mesero (Mi), in via Piemonte, con una superficie di 950 mq. L'offerta rispecchia la tradizione dell'insegna che punta su un assortimento di 2.000 item per il 90% di prodotti italiani. Il parcheggio è dotato di 100 posti auto.

L'insegna apre uno store a Santa Maria Capua Vetere, in via del Lavoro 186 su un'area di circa 900 mq, all'interno di un'area commerciale ristrutturata e che presto accoglierà
altri negozi.  L'offerta conta circa 2.000 referenze tra dry e freschi e una scelta
di prodotti non food. In questo store sono state adottate soluzioni green.

Maggio

Nuovi store per Penny Market a San Mauro Torinese e a Prato. Il primo punto di vendita, il settimo nella città Metropolitana di Torino, ha una superficie di 800 mq mentre il secondo,  settimo in città, è di circa 980 mq. Entrambi propongono un assortimento di circa 2.000 prodotti food e non food con un focus specifico sull’italianità e il territorio. Il Penny Market di San Mauro Torinese utilizza l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico sul tetto con risparmi annui fino a 39.500 KWh, traducibili in circa 7,3 tonnellate equivalenti di petrolio non bruciate, con una mancata emissione di CO2 in atmosfera pari a circa 14 tonnellate.

L'insegna apre a Torino uno store situato in via Sant’Antonino 58, nel quartiere
Pozzo Strada, su una superficie di circa 480 mq e con un parcheggio interrato. Con questa apertura Penny Market consolida la sua presenza nell’area torinese con cinque negozi a
Torino e altri 15 nella prima cintura dell’interland.
Il punto di vendita propone un assortimento di circa 2.000 prodotti tra dry e freschi e una scelta di articoli non food. In ottica di sostenibilità, lo store adotta tecnologie con basso
impatto ambientale in grado di migliorare la percezione dell’ambiente.

Aprile

Penny Market torna a investire in Liguria con un punto di vendita aperto a Genova, in via Ayroli, situato tra i quartieri Marassi e San Fruttuoso, con una superficie di vendita di circa
500 mq, dotato di un parcheggio interrato. Questo store è il quinto nel capoluogo ligure.  Oltra a un assortimento di circa 2.000 prodotti tra dry e freschi, il negozio propone una scelta selezionata anche nel settore non food. In ottica di sostenibilità, il locale genovese
adotta tecnologie con basso impatto ambientale.

Marzo

L'insegna potenzia la presenza a Prato con il sesto store in città realizzato in via Erbosa su una superficie di 890 mq. Il punto di vendita, nel quale lavorano dieci addetti, propone un assortimento di circa 1.800 referenze food e non food di cui oltre il 70% di provenienza locale o regionale. Il locale punta sulla sostenibilità in termini energetici. L'area freschi comprende la macelleria, il bake-off per il pane appena sfornato ogni giorno e la gastronomia servita.

2020

Dicembre

Penny Market apre uno store a Genova, in corso Europa, sviluppato su una superficie di circa 750 mq che dispone di un parcheggio interrato. Si tratta del quarto punto di vendita in città, il primo nel levante cittadino. L'offerta comprende circa 2.000 prodotti tra dry e freschi, con una proposta di non food. Questo locale adotta tecnologie con basso impatto ambientale in grado di migliorare la percezione dell’ambiente, come ad esempio l’uso di corpi illuminanti a Led ad alta resa cromatica e bassi consumi, e banchi frigoriferi con chiusure vetrate.

Novembre

L'insegna si espande in Liguria ad Arenzano e in Lombardia a Vittuone. Il primo store ha una superficie di vendita di circa 500 mq, e amplia la presenza di Penny Market nell'area del ponente genovese e ligure, che vede già presente il marchio nei quartieri di Cornigliano e Pegli, entrambi in provincia di Genova confermando l'interesse per la regione dove ha realizzato, negli ultimi tre anni, dieci strutture.
Il punto di vendita di Vittuone, con un'area di 1.000 mq, rafforza il presidio di Penny Market nei comuni lungo l'asse Milano-Magenta, area in cui il marchio è già da tempo presente con i punti vendita di Bareggio e di Corbetta. Il locale sorge a seguito di riqualificazione con ampliamento di immobile commerciale esistente e dismesso. Si tratta del 62esimo negozio Penny Market nella regione.

Nelle settimane precedenti sono state realizzate anche tre strutture in Puglia, Lombardia ed Emilia Romagna, rispettivamente ad Andria (Bt), Olginate (Lc) e San Giovanni in Persiceto (Bo). I tre punti di vendita si sviluppano su una superficie di 1.100 mq il primo e 900 mq gli altri.

Lo store di Andria è situato in centro città, a circa 200 metri dalla stazione ferroviaria, nato a seguito di una riqualificazione dell’immobile. Si tratta del secondo punto di vendita dell'insegna in città, il cinquantesimo nella regione.

Il locale di Olginate, che si affaccia sul lago di Lecco, propone un'offerta incentrata sull’italianità: sono oltre il 70% infatti i prodotti italiani e del territorio in assortimento mentre il negozio di San Giovanni in Persiceto che sorge su spazi da sempre adibiti alla grande distribuzione organizzata, e quindi punto di riferimento per la clientela della zona.

I tre punti di vendita sono stati realizzati con attenzione alla sostenibilità con l'utilizzo di tecnologie con basso impatto ambientale in grado di migliorare la percezione dell’ambiente.

A livello internazionale l'insegna è presente in Austria, Germania, Repubblica Ceca, Ungheria, Romania

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome