Lo Spazio Fucina di Autogrill sperimenta piatti e retail design

Retail

Ricreare un Acafè, testare nuovi espositori per snack e pizze, provare nuovi menù per gli store Ciao e Spizzico, inventare nuovi panini in linea con le tendenze alimentari, valutare soluzioni di arredamento e macchinari in grado di garantire un più elevato livello qualitativo che esprima uno standard nazionale: l'insieme di queste esigenze è soddisfatto da Spazio Fucina, l'area-laboratorio che Autogrill utilizza per rinnovare l'offerta complessiva della propria rete, su autostrada come in città.

Elaborare nuove idee
Realizzata nel cuore della sede centrale del Gruppo ad Assago (Mi), Spazio Fucina è composta da un team di professionalità (chef, cuochi, specialisti in snack, gastronomi) della Divisione R&S che sperimentano innovazioni sull'offerta che coniughino qualità e prezzi, attenti anche a una gestione più accorta dei macchinari a livello dei costi.
Da qui, nascono non solo i nuovi panini fortemente basati sulle tradizioni locali (come quelli con i salumi piacentini dop o quelli di ispirazione trentina), ma anche attrezzature (progettate in partnership, a volte esclusive, con i fornitori) in grado di realizzare pizze più soffici, nuove miscele sfiziose di caffè e gelato, ricette legate al territorio, realizzare con fornitori locali.

Progetti futuri

Oltre al rafforzamento dell'offerta, Autogrill, primo operatore al mondo nei servizi di ristorazione e retail per chi viaggia, presente in 35 Paesi con circa 62.500 dipendenti e una rete di oltre 5.300 punti di vendita, in più di 1.200 location, sta lavorando anche per realizzare nuovi concept, soprattutto per quanto riguarda l'area mercato, esaltando anche le logiche green, da sempre parte integrante della filosofia del Gruppo.

Risultati primo semestre
Nei primi sei mesi di quest'anno, l'andamento del Gruppo è stato caratterizzato dalla combinazione di più fattori. È proseguita la crescita sostenuta del travel retail, con ricavi in aumento del 7,7%, trainata da uno scontrino medio più alto, e con performance superiori ai dati del traffico, soprattutto nel Regno Unito, in America Latina e in Medio Oriente. A fronte di tale incremento di vendite, l'Ebitda del settore è cresciuto più che proporzionalmente del 14,3%.
"Il fatto di essere un Gruppo internazionale ci permette di continuare a crescere: gli ottimi risultati del Travel Retail e la tenuta in Nord America compensano la congiuntura negativa in Europa, principalmente in Italia", ha dichiarato Gianmario Tondato Da Ruos, Ad di Autogrill. In Europa si rendono ora necessari interventi strutturali per recuperare soddisfacenti livelli di produttività.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here