Unieuro consolida la rete vendita: il punto sullo sviluppo

Aggiornamento 30 settembre 2021

Il potenziamento dell'eCommerce, l'accordo con Conad, il restyling della rete e l'apertura di nuovi spazi in contesti strategici segnano passaggi importanti per la crescita di Unieuro sia offline che online. La catena di elettronica di consumo sta potenziando, inoltre, la sua presenza sul territorio scegliendo location strategiche e ad alta densità di traffico.

Settembre 2021

L'insegna apre uno store a Palermo di 1.800 mq, all’interno del centro commerciale Conca d’Oro, in via Lanza di Scalea. Unieuro è sbarcata in città nel 2019 con l’acquisizione dei cinque negozi ex-Pistone/Expert. Con questo store completa la copertura del capoluogo siciliano. Il locale, fino allo scorso marzo operante a marchio Trony e successivamente travolto dalla crisi aziendale della Papino Elettrodomestici spa, è stato rinnovato nel
layout e nella proposta commerciale. Si avvale di un team di 24 addetti.

Siamo soddisfatti di poter consolidare la leadership di Unieuro nell’importante
area palermitana, che arriviamo così a servire con ben sei negozi diretti e due
affiliati, a riprova del nostro forte interesse per il mercato siciliano.
Siamo ancora più felici di contribuire a preservare l’occupazione in un settore e in
un territorio che negli ultimi anni hanno attraversato momenti difficili” afferma
Luigi Fusco, chief operations officer di Unieuro.

In un contesto di forte espansione, come quello a cui sta lavorando l'insegna, si colloca l'apertura di punti di vendita distintivi come lo store aperto a Limbiate (Monza Brianza), situato nel centro commerciale di viale Monza 75, lungo uno snodo di grande traffico come la Strada Statale Saronnese.

Il negozio, che occupa un'aera di 2.000 mq, è stato acquisito da Unieuro lo scorso febbraio a seguito dell’asta giudiziaria che ha coinvolto i punti di vendita ex-Euronics appartenuti all'azienda Galimberti spa. I 26 lavoratori, precedentemente impiegati nella passata gestione, sono stati riassorbiti.

In questo locale trovano uno spazio più ampio rispetto alla consuetudine i prodotti per la mobilità elettrica e il gaming esposti in un’area espositiva dedicata che si focalizza sui prodotti più richiesti e di tendenza.

In coerenza con la strategia di espansione oculata e selettiva che abbiamo intrapreso, proseguiamo nel monitorare attentamente il territorio con l’obiettivo di cogliere con pragmatismo le opportunità di crescita della nostra rete per linee esterne -Luigi Fusco, spiega chief operations officer di Unieuro-. L’apertura del punto di vendita ex-Galimberti di Limbiate è paradigmatica, così come quella imminente nel centro commerciale Conca D’Oro a Palermo, location anch’essa coinvolta in una crisi aziendale. In entrambi i casi, rafforziamo la presenza di Unieuro in aree commercialmente strategiche in precedenza
presidiate da insegne concorrenti”.

Aprile 2021

Quattro nuove aperture potenziano la rete di Unieuro sul territorio nazionale con strutture in varie regioni, da nord a sud. La Sicilia si conferma un’area strategica per l’insegna (fin dall’acquisizione nel 2019 dei negozi ex-Pistone/Expert). Unieuro torna nell’Isola con due negozi inaugurati rispettivamente a Messina, a tre anni dall'ultima apertura in città, e a Mazzarrone (Ct). I due store sono situati uno sulla Strada Statale 114, location dalla superficie commerciale di circa 1.500 mq in passato gestita da Papino/Trony, il secondo in via Comiso 135. Con queste aperture la rete vendita in Sicilia conta oggi 17 punti di vendita diretti e 21 affiliati. “Confermiamo il nostro obiettivo di garantire a Unieuro la migliore copertura territoriale in chiave omnicanale, che resta uno dei cardini della nostra strategia di consolidamento del mercato –dichiara Luigi Fusco, chief operations officer di Unieuro-. Siamo peraltro molto felici di tornare a presidiare direttamente l’importante area messinese, che tre anni fa ci vedemmo purtroppo costretti a lasciare. Oggi manteniamo gli impegni assunti all’epoca, a beneficio della clientela e dei nostri stessi collaboratori che ritrovano così un’adeguata collocazione nel loro territorio di riferimento”.

Contestualmente l’insegna ha aperto due punti di vendita: uno a Brescia in via Triumplina 43, l’altro a Fiumicino in via Della Foce Micina 74.

Tra le regioni di interesse c’è anche il Piemonte dove lo scorso aprile sono state realizzate tre strutture: a Torino in via Orbetello 64, a Pino Torinese, nel centro commerciale Pam, e a Cirié (To) in via Gazzera 20. Nella regione, nel recente passato, la catena ha acquisito il ramo d’azienda composto da due punti di vendita di 2C srl come raccontato in questo articolo.

La presenza di Unieuro

L’insegna opera con 270 negozi diretti e circa 250 affiliati a cui si aggiunge la piattaforma digitale. La crescita della catena di elettronica di consumo è confermata dai dati: l’esercizio, chiuso a febbraio del 2021, ha registrato ricavi per circa 2,7 miliardi di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome