Eataly Roma propone corsi di cucina per extracomunitari

Retail

Eataly Roma insieme con le Acli, hanno organizzato un corso costituito da cinque incontri per le ragazze e i ragazzi extracomunitari.
Il corso nasce per la volontà delle Acli e di Eataly, di dare, gratuitamente, ai meno fortunati, la possibilità di una maggiore integrazione nel nostro Paese.
Alla fine di ciascuna lezione le ragazze e i ragazzi, assistiti dallo
chef, prepareranno un pasto completo che mangeranno tutti insieme.
Martedì 26 la 3a lezione con i ragazzi e giovedì 28 la 3a lezione con le
ragazze.

Bengalesi e afgani
Il martedì è dedicato ai ragazzi stranieri, che sono per lo più di origine bengalese e afgana, il giovedì alle ragazze, per lo più badanti, che in questo modo riescono a integrare il loro ruolo, imparando a preparare i piatti della tradizione italiana. Ogni lezione è aperta a 20 partecipanti.
Il giovedì, giorno dedicato alle ragazze ci sono 14 etnie diverse, per lo più provenienti da quella che è stata definita la fine del mondo, ovvero i paesi meno fortunati.
In questo modo, le Acli e Eataly, cercano di dare la possibilità, a persone più sfortunate di noi, di integrarsi nel nostro paese attraverso dei corsi che permettano loro un domani di trovare un lavoro.
Delle iscrizioni si sono occupate le Acli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here