Simply apre a Milano nuovo store eco-attento e conveniente

Retail

Nell'area milanese si concentrano circa 50 punti di vendita Simply sugli 80 totali attivi in Lombardia.
"Simply, Ipersimply e Punto Simply -commenta Marco Brambilla, direttore regionale di Simply- rappresentano tre declinazioni del commercio al dettaglio rispondenti ad esigenze di spesa, e quindi a localizzazioni, segmentate sui bisogni di una clientela molto ampia e diversificata che va dall'acquisto più o meno quotidiano a frequenze più diradate nell'arco mensile ma con volumi di spesa più alti. Donde la grande variabilità dello scontrino medio che oscilla dai 4 ai 45 euro".

Nuova linea Basic

L'assortimento prevede la graduale sostituzione dei vecchi primi prezzi con la nuova linea Basic, trasversale e ben comunicata da appositi evidenziatori a scaffale.
Nell'offerta è presente una scelta di prodotti eco-attenti: dalle produzioni equosolidali e biologiche agli articoli a basso consumo energetico, dai prodotti di filiera controllata a quelli senza glutine e per diabetici.
In linea generale, Simply ha introdotto negli ultimi due anni 9 linee eco-attente (sfuso, a filiera controllata, equosolidali, ecologici, a km 0, regionali, in fibre naturale, biologici, a basso consumo energetico), con oltre 900 referenze sostenibili.

Risparmio energetico

Simply si è quasi da subito caratterizzata, anche nella comunicazione esterna, sul tema del risparmio energetico e dell'eco-compatibilità. Il nuovo punto di vendita non fa eccezione e fra presenta soluzioni strutturali, impiantistiche e di allestimento finalizzate alla riduzione del dispendio di energia.

Le differenze di un pdv dell'ultima generazione
Ecco le principali caratteristiche ripetute in tutti i punti di vendita di nuova generazione:

• Accessori d'arredo, carrelli, cestini della spesa, contenitori e vassoi della gastronomia, evidenziatori promozionali, separatori dei banchi frigoriferi e dei clienti alla cassa sono realizzati in plastica riciclata.

• Recupero calore dalla centrale frigorifera per riscaldare l'acqua dei bagni e del punto di vendita.
• Copertura delle isole promozionali e dei banchi surgelati con vetri a scorrimento per ridurre la dispersione del freddo;
• Utilizzo di corpi illuminanti con neon T5 e sistemi di controllo luminoso elettronico per ottimizzare l'intensità della luce artificiale;

• eliminazione neon dai ripiani frigoriferi di salumi formaggi e ittico per diminuire l'energia consumata;

• banchi frigoriferi con valvole e ventilatori elettronici per ottimizzare la temperatura;

• inverter sui compressori delle centrali frigorifere e dei condensatori per regolare velocità di rotazione

• rilevatori di presenza uomo negli spogliatoi, nei servizi e nei vani scala per ridurre il consumo energetico

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome