Multicedi (VéGé) potenzia l’insegna Dodecà

Aggiornamento 13 maggio 2021

Prosegue l'espansione della catena Dodecà che potenzia la sua presenza in Campania e in Puglia. L'ultima apertura è stata realizzata a Bagnoli, storico quartiere di Napoli, in via Carmela Ferrara 13 su un'area di 800 mq e con un team di 29 addetti. Come da format, l'offerta propone prodotti freschi, locali e stagionali, nel reparto ortofrutta, affiancati a una selezione di frutta secca ed esotica. La panetteria ha una produzione propria di panificati ed è affiancata dalla pasticceria, dal banco salumi e formaggi e gastronomia con una proposta di piatti della cucina partenopea di un tempo in una versione take-away. Completano l'offerta dei freschi la macelleria e la pescheria. “Dodecà è una delle insegne sulle quali abbiamo recentemente incentrato i nostri maggiori sforzi propulsivi; gli investimenti da noi realizzati continuano e si aprono a più territori regionali, garantendoci un ottimo riscontro da parte dei clienti” commenta Vittorio Amatucci, direttore commerciale Multicedi.

Lo sviluppo in Puglia

L'insegna apre uno store a Bari, in Corso Vittorio Emanuele II 70, sviluppato da Multicedi (VéGé) su una superficie di 700 mq.

Lo sviluppo in Puglia della nostra azienda è parte di un piano strategico di espansione territoriale iniziato circa due anni fa e solo parzialmente ritardato dagli effetti della pandemia -spiega Giuseppe D’Angelo, direttore generale Multicedi-. Il programma prevede l’impiego di risorse per la crescita anche nelle altre regioni limitrofe alla Campania, come Lazio, Abruzzo, Basilicata e Molise. In Puglia, già da mesi, abbiamo tessuto una serie di partnership che consolideranno la nostra presenza nel territorio, con almeno 30 negozi
entro quest’anno. Abbiamo programmato anche investimenti immobiliari per la realizzazione di asset commerciali in alcune zone strategiche. Da questa settimana saremo presenti in Puglia anche con il nostro format più giovane, a insegna Dodecà, che in Campania sta già registrando risultati lusinghieri".

Riguardo a questo format, D'Angelo aggiunge: "Parliamo di un EDLP moderno, che amplia il panel dell’offerta alla clientela aggiungendo anche servizi tipici della ristorazione. L’assortimento è studiato e centrato sulla soddisfazione di un mix di bisogni tra loro
complementari ed è destinato a un consumatore esigente, che dedica molta attenzione ai prodotti freschi e al livello di servizio a essi riservato. Il nostro è un consumatore con una necessità di spesa veloce, ma allo stesso tempo trasparente, poiché lontana dallo stress legato all’acquisizione della consapevolezza di risparmio, che sostituisce con la consapevolezza di convenienza, acquisita in un’accezione ampia, non solo
economica, ma anche qualitativa".

Il punto di vendita di Bari

Lo store propone un'offerta di 6.000 referenze di cui circa 900 a marchio Decò. Spiccata la vocazione al mondo del fresco che Dodecà esprime in più reparti, a partire dalla
macelleria, con una proposta di qualità e vari tipi di lavorazione delle carni, con particolare attenzione a tagli e razze pregiate; spazio alle produzioni locali in ortofrutta e nel reparto salumi e formaggi. Completa l'offerta l’enoteca.

I localismi sono presenti in più reparti insieme a specialità e prodotti tipici di altre regioni.
In store è presente anche un'area dedicata al bar e al ristorante dove ogni giorno lo chef propone piatti d’autore e un menù sempre diverso, con un occhio alla cultura locale e una forte impronta gourmand. Il ristorante è in grado di accontentare anche i clienti più esigenti, grazie alla possibilità di accogliere richieste fuori menu; inoltre, è organizzato per consegnare a domicilio pasti, sia a colazione, sia a pranzo, in forma totalmente
gratuita in tutto il circondario.

Finita l'emergenza sanitaria lo spazio sarà predisposto anche per ospitare i consumatori per una sosta all'interno del punto di vendita.

Tra i servizi è disponibile la consegna a domicilio: la spesa è ordinabile telefonicamente
o tramite un messaggio Whatsapp al numero 334-8041664 e via posta elettronica, contattando l’indirizzo vittorioemanuele@gmsupermercati.it.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome